Ciabatta con spinacini freschi, filetto di maiale e Epica Green

Ciabatta con spinacini freschi, filetto di maiale cotto a bassa temperatura e marmellata di peperoncino ai pomodori Epica Green

Ingredienti per 2 ciabattine

  • 2 pagnotte tipo ciabatta
  • 1 filetto di maiale di circa 400 g
  • Qualche foglia di spinacino
  • 50 g di pecorino non stagionato
  • 40 g di burro
  • Qualche rametto di timo
  • Qualche rametto di rosmarino
  • 2-3 cucchiai di olio EVO
  • 1 confezione di marmellata EPICA GREEN da 50 g

Come preparare le ciabattine

Per prima cosa procedete con la preparazione del filetto di maiale, che andrà cotto a bassa temperatura al fine di mantenere tutti i succhi e i sapori della carne; portate a bollore una pentola di acqua, nel frattempo prendete il filetto (mi raccomando a temperatura ambiente non da frigo), avvolgetelo nella pellicola trasparente e quindi in un foglio di alluminio (attenzione dovrà essere ben chiuso per evitare che entri acqua).

Una volta che l’acqua è arrivata a bollore spegnete il fuoco e quando avrà raggiunto i 90 °C immergete completamente il filetto e lasciate a bagno (a fuoco spento con la pentola coperta) per 20 minuti, quindi estraete il filetto e rosolatelo a fuoco alto in una padella con il burro, l’olio e gli aromi.

Affettatelo sottilmente e conditelo con sale grosso e il sughetto ricavato dalla rosolatura.

Nel frattempo avrete messo le ciabatte in forno e non appena saranno calde mettete il pecorino sulla base a sciogliere dolcemente, quindi fate saltare velocemente le foglie di spinacino con un filo di olio.

Procedete quindi alla realizzazione del panino, sulla base della ciabatta, con il pecorino sciolto, le fette di filetto, la marmellata EPICA GREEN, le foglie di spinacino saltate.

The following two tabs change content below.

Marco e Patrizia

Marco

Nella quotidianità mi si potrebbe definire: metodico, puntuale, quadrato…pure troppo!!! Ma è in cucina che sale la passione... lo sfrigolare della cipolla, il profumo del basilico appena colto, una focaccia che cresce in forno... è lì che scocca la scintilla, che nasce la magia!!!!

È iniziato tutto a 10 anni (forse anche meno) con il profumo del ragù di mia nonna... e da lì non mi sono più fermato...

Patrizia

Qualche tempo fa quasi per scherzo mi sono fatta leggere la mano da una persona che diceva di essere molto brava nel farlo... il risultato è stato sconvolgente, ero io, anzi sono io al 100%, quindi per descrivermi userò le sue parole:

“Mano fredda... uhmm... cerebrale, molto cerebrale! Lei pensa... pensa... pensa tanto (troppo aggiungo io)!!! Dita lunghe... affusolate... mano d’artista, lei ama l’arte... il bello!!!! Ma vediamo un pò la linea del successo... uhmm è strana... ma tanto a lei non interessano i soldi ed il potere, lei vive di emozioni...”.

Dal matrimonio fra le ricette di Marco e la creatività ed il senso estetico di Patrizia nasce: NIENTE DIETA DA DOMANI!!!